UN MODELLO SINDACALE CHE NON SERVE…

GARA. La decisione di LAB e ELA di sospendere la partecipazione nell’Istituto Basco di Sicurezza e Salute sul Lavoro, OSALAN, significa una denuncia radicale della inazione del Governo di Lakua (della CAV) su questa materia e della passività dei sindacati unionisti (CC.OO e UGT) al riguardo, posizioni che beneficiano unicamente ad un padronato concentrato sul tagliare i costi e aumentare  benefici, anche se a costo della salute dei lavoratori. Così come denuncia la maggioranza sindacale basca, OSALAN ha rinunciato a fare fronte alle vere cause dell’alto numero di sinistri sui posti di lavoro, inibendosi della sua funzione di vigilanza, controllo e sanzione. Il costo che assumono i sindacati unionisti nel permetterlo è molto più grande che i benefici che possono avere. Che non sono pochi, soprattutto per quanto riguarda il finanziamento.

Per potere realizzare una difesa effettiva dei diritti dei lavoratori, ed in questo caso della loro salute, i sindacati non possono convertirsi in imprese di servizi sussidiari indirettamente attraverso di accordi con l’amministrazione e il padronato. Le ragioni sono ovvie: questo modello comporta non solo una asfissiante burocratizzazione delle centrali sindacali, ma comporta, inoltre, una relazione di dipendenza con i loro avversari, siano essi le imprese sia un tavolo di negoziato. Non ha a che vedere solo con la scelta dei metodi di confronto o di concertazione, ma del debilitamento intrinseco della loro posizione che questo metodo sindacale comporta. Questo finanziamento ha un alto prezzo, per usare un detto tanto di moda, degli interessi ai quali i sindacati non possono fare fronte perché a medio termine indebolisce le loro opzioni di difesa della classe lavoratrice. Questo modello  è quello che ha portato i grandi sindacati spagnoli alla loro attuale posizione di mediocrità rispetto al potere ed alla mancanza di credibilità sociale.

In politica ci sono centinaia, migliaia di  modi di fare le cose, al meno tante come gli stati, nazioni e culture che ci sono al mondo. Le differenti istituzioni dei territori baschi hanno la tendenza, rafforzatasi negli ultimi decenni, di copiare il modo che hanno gli spagnoli di fare tutto. Lo Stato spagnolo è lo stato con il maggior numero di incidenti sul lavoro della Eurozona. Non è, quindi, un modello da imitare. Fanno bene ELA e LAB a denunciarlo e nel cercare alternative.


Related Articles

STRAGE DI CIVILI IN KURDISTAN

L’esercito turco ha ucciso nella notte tra mercoledì e giovedi almeno 35 civili in un attacco aereo nei pressi del

COLOMBIA, UN NOME UNA GARANZIA –Stella Spinelli

Peacereporter. Bogotà ha scelto Baltasar Garzón, il giudice spagnolo grande inquisitore e fautore della repressione poliziesca, quale consulente per i

Academics worldwide in solidarity with Boğaziçi University students for academic freedom

A global solidarity campaign has been launched with the students of Turkey’s Boğaziçi University who have been protesting for a month against the appointment of an AKP supporter as rector.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment