E ISRAELE TORNA A BOMBARDARE GAZA

Quattro civili palestinesi, tra cui due ragazzi, sono stati uccisi martedì 22 marzo a Gaza del fuoco israeliano in una giornata di rappresaglie. Altri due palestinesi sono stati feriti dall’artiglieria israeliana e da un drone questa mattina in due raid separati, avvenuti nella zona agricola di ash-Shaja’yah e a est di Gaza City. Un attacco che segue quello sferrato ieri (martedì) dall’aviazione israeliana in molte zone di Gaza, almeno 6 raid distinti nelle aree a nord, Beit Lahiya e Gaza City, che hanno provocato almeno 18 feriti, tra cui 7 bambini.
Mentre i vertici militari di Tel Aviv, continuano a sottolineare che si tratta di una risposta ai circa 50 razzi lanciati dalla Striscia verso Israele lo scorso sabato, e che si intendono colpite le basi di addestramento dei miliziani di Hamas, ad essere stati colpiti ieri sono stati, oltre ad una postazione della polizia a nord-ovest di Gaza City, anche la clinica medica “Hijaz” che aveva subito danni gravissimi durante l’aggressione militare del dicembre 2008-gennaio 2009 denominata Operazione Piombo Fuso, l’area di ash- Shuja’iyah , molte zone di Gaza City , una moschea a est di Khan Younis e una fabbrica di cemento vicino a Jabaliya.


Related Articles

Autonomous Administration assessed latest developments

The Autonomous Administration of North and East Syria Executive Council co-presidents Abdulhamid El Mihbaş and Bêrîvan Xalid held a press

LA DESTRA CHIAMA ,LO STATO RISPONDE

 l Fiscal General del Estado (Procuratore Generale)spagnolo, Conde Pumpido, ha dichiarato che verranno messe in atto riforme legislative per chiudere

La tentación de defraudar con los pactos la voluntad ciudadana – Maite Ubiria

                Gara. Bildu ha metido un buen meneo al panorama político vasco. Su

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment