ESERCITO TURCO E LE ARMI CHIMICHE IN KURDISTAN

by Talking Peace | 12th August 2011 3:08 pm

Post Views: 3

Firatnews. Riprendendo le denuncie degli organismi Meya-DER e Human Rights Association (IHD), secondo le quali “le armi chimiche sono state usate” durante le operazioni militari dell’esercito turco, le famiglie dei guerriglieri hanno presentato una denuncia penale alla procura  contro le Forze armate turche.

Famigliari di militanti  del HPG (Forze di Difesa Popolare),  che hanno perso la vita in scontri durante operazioni operazioni militari, assieme a rappresentanti di IHD e Meya-DER hanno marciato fino al Tribunale di Diyarbakir  

Senza alcun rispetto per l’integrità fisica

In una dichiarazione rilasciata  di fronte al tribunale, il segretario del IHD, Bran Raci Bilici, ha sottolineato che la guerra nella regione dura da ormai trent’anni .  “Nessuno ha ancora sentito l’esigenza di rendere conto di questa  guerra guerra. Sono state strappate braccia,  tagliate teste, corpi sono stati bruciati e strappati gli occhi . Sono state violate tutte le convenzioni internazionali. Persone sono state sepolte in fosse comuni e fatte sparire. Non è stato mostrato alcun rispetto per l’integrità fisica. Le famiglie non sanno nulla sulla morte dei loro figli. Le loro preoccupazioni devono essere risolte dalle autorità. Su alcuni corpi non vi sono tracce di ferite da arma da fuoco, sono morti che devono essere indagate.  Chiediamo un’indagine su tutti i crimini di guerra che sono stati commessi in questa guerra. Ci sono “morti sospette” e le probabilità che siano state usate  armi chimiche sono molte alte, per questo è necessario analizzare i corpi . Chiediamo la costituzione di un gruppo di indagine che costituito anche da esperti e difensori dei diritti umani. Se non si ha nulla da nscondere (riferendosi alle autorità) , deve essere data una spiegazione ufficiale su come questi giovani hanno perso la vita”. “

Parlando dopo Bilici, Hüseyin Ku?u presidente del Meya-DER, ha  osservato che si sta cercando di dare risposte alle domande delle famiglie ‘. “Se vogliamo una pace duratura, abbiamo bisogno della creazione di una commissione incaricata di indagare la verità e che indichi i criminali di guerra”.

Dopo i discorsi, le denuncie ufficiali sono state presentate alla Procura dagli avvocati IHD.  Nelle quali si richiede : “determinare delle armi usate durante gli scontri e la punizione dei responsabili della morte di giovani  attraverso l’utilizzo di  armi che sono in contrasto con la legislazione nazionale e internazionale e le convenzioni e la legge sui diritti umani. “

Nel frattempo, IHD ha annunciato che la loro relazione sull’uso di armi chimiche sarà presentata nei prossimi giorni. (D.F.)

Fonte: http://en.firatnews.com/index.php?rupel=article&nuceID=2845[1]

Endnotes:
  1. http://en.firatnews.com/index.php?rupel=article&nuceID=2845: http://en.firatnews.com/index.php?rupel=article&nuceID=2845

Source URL: https://globalrights.info/2011/08/esercito-turco-e-le-armi-chimiche-in-kurdistan/