STORIE DI ORDINARIA REPRESSIONE

Ö.S. di 15 anni è stato trasferito in cinque diversi carceri negli ultimi quattordici mesi. Ö.S., è stato arrestato a Erzurum il 20 luglio 2010 e messo in prigione con l’accusa di essere “un membro di organizzazione terrorista”. Una volta arrestato Ö.S. è stato inviato in cinque prigioni diverse per 14 mesi e tenuto in condizioni di isolamento. La Corte per i Minorenni ha stabilito la prossima udienza al 29 settembre 2011. Secondo un rapporto dell’agenzia Bianet, il giurista Mü?ir Deliduman ha osservato che il giudice del Tribunale per i Minorenni ha accettato la sua petizione per chiedere che Ö.S.  sia rilasciato in attesa diel processo. Ricordando che il Dipartimento di Giustizia di Erzurum ha assegnato il giudice del tribunale temporaneamente ad un altro distretto, l’avvocato Deliduman ha osservato che l’udienza è proseguita con un nuovo giudice che non sapeva nulla sull’argomento e che ha stabilito il proseguimento della detenzione. Deliduman ha aggiunto che il Dipartimento di Giustizia di Erzurum ha violato la Convenzione sui diritti del fanciullo, che è vincolante per la Turchia,  la Convenzione sui diritti del fanciullo, l’articolo 5 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo concernenti il ??diritto alla libertà e alla sicurezza e l’articolo 6, relativo al diritto ad un giusto processo.


Related Articles

“IL GOVERNO URIBE E’ QUELLO CHE HA SFOLLATO PIU PERSONE”

Intervista di Isabel Coello del quotidiano spagnolo Publico con Jorge Rojas della Consulenza per i Ditti Umani e Sfollati della

ARRESTI E SCARCERAZIONI. CHIESTA LA LIBERTA DI OTEGI

Arresto ieri nel dipartimento francese di Lemonsin, del presunto militante di ETA, Josu Urbieta Alkorta. L’arresto, secondo fonti della polizia

ARRESTATI PRESUNTI MILITANTI ETA

Poliziotti dei gruppi speciali RAID della polizia francese hanno arrestato questa mattina a a Baiona, Mikel Karrera Sarobe considerato dai

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment