LA VAL DI SUSA NON SI ARRESTA

Ondata di arresti stamane contro il movimento NO TAV. Almeno 26 gli arrestati in molte città italiane.
In un momento di crisi economica e politica e in un momento in cui il malessere sociale si sta manifestando da nord a sud, ecco puntuale la risposta dello stato. Manette e carcere. Un messaggio non solo ai NO TAV ma a tutti quelli che stanno organizzando iniziative contro questo (non) modello di sviluppo e di uscita da una crisi che si vorrebbe fa pagare ai lavoratori e alle lavoratrici. 

I NO TAV valsusini non si lasciano intimidire e annunciano manifestazioni a tutto campo: a Torino, in Val Susa, ma anche in tante città italiane.

Qui una serie di dichiarazioni dopo gli arresti.

Lele Rizzo

Da Vaie


Related Articles

Turkey Targeting Civilians in Afrin, Salih Muslim

Salih Muslim is the former Co-Chair of the PYD (Democratic Union Party). He is now the TEV-DEM (Movement for a

SIRIA, NEWROZ: UCCISI TRE KURDI

Gfbv/APM. Le forze di sicurezza siriane in occasione dell’inizio dei festeggiamenti del Newroz, il capodanno kurdo che si tiene il

LERÍN RIMANE LÍ – Josè Mari Esparza Zabalegi

Cosa sta avvenendo nella sinistra indipendentista? Sta calando le braghe? Cacceranno dal nuovo partito quelli che applaudiscano al Che, a

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment