Posts From Talking Peace

Back to homepage
Talking Peace

Talking Peace

Modernità capitalista e la questione kurda: intervento di Toni Negri 0

Loading

In search of the Commonwealth

Antonio Negri

1. Empire and Multitude raised many problems and questions: it was pointless to define these again in Commonwealth, and of no use to try to solve them. Rather, it was better to begin anew and, on the basis of the concepts we had developed, dwell on the question of what the political is today. What is subversive politics? What partage of the social does it involve? How can capital be fought today? By moving on from the debates around those books, we are convinced we can confront the unsolved problems with renewed strength. But after ten years of work on Empire and Multitude, when sat down to write Commonwealth, our convictions had strengthened and our perceptions matured: contemporaneity had been re-defined, and the time when the prefix post- could define the present was over. We had certainly experienced a transition, but what were the symptoms of its end?

In particular, our impression was that the concept of democracy was being re-evaluated. During the War on Terror, this concept had been worn out by the frenzied propaganda of the neo-conservatives, and political science had witnessed the emergence of issues that could no longer be comprehended with the concept of democracy. To simplify, we refer to what Rosavallon tries to grasp and qualify in his latest book (La contre-démocratie. La politique à l’âge de la défiance), when he states: ‘the republic and the comportments of modern populations have left something profound behind that cannot be found again, something obscure that can no longer be explained’. In this way Rosavallon tries to define sentiments of mistrust and impotence, those figures of de-politicisation that arise out of contemporary democracy. And almost against his own wishes, he adds that ‘political democracy’ has become the name for the consolidation of a ‘mixed regime’ that includes counter-democracy, a ‘democracy of exception’.

Read More

Amburgo 3-4-5 febbraio: modernità capitalista e la questione kurda, 0

Loading

Sfidare la modernità capitalista, concetti alternativi e la questione kurda. E’ il titolo della tre giorni organizzata da networkaq.net (che raccoglie una serie di associazioni kurde) all’università di Amburgo il 3, 4 e 5 febbraio.
Tre giorni di discussione e scambio teorico e pratico su quanto si sta muovendo a livello internazionale in materia di nuovi modelli di sviluppo e di governance. Una conferenza voluta dai kurdi che nonostante la guerra e la repressione in Turchia continuano a elaborare modelli alternativi di “convivenza” tra nazioni.
A discutere sono stati chiamati tra gli altri Immanuel Wallerstein, Toni Negri, Norman Paech ma anche i baschi della Sinistra Indipendentista impegnati in un processo finora unilaterale per la soluzione del conflitto basco-spagnolo attraverso il dialogo. Ci sarà anche una lecture dell’economista indiano Achin Vanaik mentre il giornalista kurdo Ferda Cetin analizzerà il ruolo dell’islam politico.

Read More

PAESE BASCO 2012: GLI OSTACOLI AL NUOVO SCENARIO 0

Loading

Post Views: 5 Che la situazione politica nel Paese basco sia cambiata profondamente in questi due ultimi anni è chiaro a molti ma non a tutti. La sinistra indipendentista basca ha compiuto il passo storico di adottare una strategia politica

Read More

Undici anni di oblio 0

Loading

Post Views: 3 Undici anni sono passati dalla sparizione del presidente del HADEP (Partito democratico popolare) di Silopi, Serdar Tanis e del segretario esecutivo Ebubekir Deniz. Il 25 gennaio 2001 furono chiamati a presentarsi alla stazione della gendarmeria di ??rnak

Read More

IL MASSACRO DI ROBOSKI ALLA CORTE PENALE INTERNAZIONALE 0

Loading

Post Views: 10 Il BDP (Partito della Pace e la Democrazia) porta il caso della strage di Roboski alla Corte penale internazionale. La Commissione giustizia del BDP ha completato il rapporto sul massacro del 28 dicembre 2011 quando le forze

Read More

IL SORRISO DEI PROFUGHI PALESTINESI, MURAD TAMIMI 0

Loading

Post Views: 3 ???? ???? ??? ????? ,, ?????? ??? ??????? ??? ??? ?????????? ???? ????? ????????? ??? ???????? ?? ?? ??? ??? ???????“????? ?????” ?Quando torni a casa?,? pensa agli altri?Non dimenticare la gente nei campi profughi?,??Quando dormi o

Read More

LA VAL DI SUSA NON SI ARRESTA 0

Loading

Post Views: 2 Ondata di arresti stamane contro il movimento NO TAV. Almeno 26 gli arrestati in molte città italiane. In un momento di crisi economica e politica e in un momento in cui il malessere sociale si sta manifestando

Read More

Cercano di strangolare RojTV 0

Loading

Post Views: 4 L’operatore satellitare europeo Eutelsat Communications ha deciso di vietare il canale televisivo kurdo in esilio, Roj TV, cedendo così alle pressioni della Turchia, campione per le violazioni dei diritti dell’uomo. Tale decisione di Eutelsat la cui sede

Read More

PROVOCAZIONE DELLO STATO A HAKKARI, UN MORTO 0

Loading

Post Views: 0 Hakkari – Il Partito della Pace e la Democrazia (BDP) ha fatto una dichiarazione circa l’esplosione avvenuta ieri ad Hakkari che ha causato un morto e molti feriti. Secondo la dichiarazione del BDP l’esplosione è una cospirazione

Read More

24 GENNAIO GIORNATA DELL’AVVOCATO PERSEGUITATO 0

Loading

IL 24.1.2012 DALLE 15 ALLE 17
PRESIDI DAVANTI ALL’AMBASCIATA TURCA
in Roma, Via Palestro, 28
E DAVANTI AL CONSOLATO TURCO
in Milano, Via Larga, 19.
Gli avvocati europei protestano in tutta Europa (L’Aja, Amsterdam, Berna, Berlino, Dusseldorf, Amburgo, Parigi, Bruxelles, Roma, Milano, Barcellona, Madrid e in altre città) contro gli arresti infondati ed illegali e gli ostacoli all’attività degli avvocati in Turchia.

Quest’anno la giornata dell’avvocato perseguitato è dedicata agli avvocati della Turchia che sono stati perseguitati ed arrestati per ragioni politiche, e gravemente ostacolati nella loro attività professionale.