Scuola delle Americhe: lezioni di golpe (video)

ARGENPRESS.TV. La Scuola delle Americhe adesso denominata, Istituto di Cooperazione per la Sicurezza Emisferica (SOA/WHINSEC la sigla in inglese), fu istituita a Panama nel 1964 e poi trasferita a Fort Benning (Georgia) nel 1984. Il presidente di Panama Jorge Illueca, descrisse la SOA come “una base per la stabilizzazione della America Latina” ed uno dei principali quotidiani panameni lo definì “La Scuola di Assassini”. La storia conferma queste accuse.

Centinaia di migliaia di latinoamericani sono stati torturati, violentanti, assassinati, scomparsi, massacrati ed obbligati a rifugiarsi da soldati ed ufficiali addestrati nella Scuola. I “corsisti” usciti dalla Scuola hanno perseguitato educatori, organizzatori di sindacati, lavoratori, religiosi, leader studenteschi  e poveri e contadini che lottando per i loro diritti.

Durante i suoi 60 di esistenza il SOA ha addestrato più di 61.000 soldati latinoamericani in corsi come tecnica di combattimento, tattiche di comando, informazione militare e tecnica di tortura. Questi graduati hanno lasciato dietro di sé una lunga scia di sangue e sofferenze nei paesi dove hanno operato. Oggi la Scuola delle Americhe addestra quasi cento mila soldati e poliziotti ogni anno.

Per vedere il video, in spagnolo, clicca qui


Related Articles

IL SINN FEIN PER LA PRIMA VOLTA TIENE CONGRESSO A BELFAST

In meno di due ore un altro evento storico troverà il suo posto nel travagliato processo di pace anglo-irlandese. Oggi

Permanent state of emergency, the border gate that never opens: politics prohibited here

In Van, the largest city of the Serhat Region in Northern Kurdistan, the policies implemented by the state turned the city into a “forbidden” zone economically, socially and culturally. This is the only city where the AKP extended the de facto state of emergency after the coup attempt.

August 1969: When the “Troubles” began

Fifty years ago this week in the space of five days, the north of Ireland changed for ever. A look back by historian and commentator Dr Éamon Phoenix (abridged) (for the Irish News)

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment