SINDACATI BASCHI CONTESTANO LA FINANZIARIA

Loading

Gara Più di duemila delegate e delegati  della maggioranza sindacale basca formata dai sindacati ELA, LAB, STEE-EILAS, EHNE e Hiru, hanno preso parte ieri a Vitoria-Gasteiz ad una manifestazione per protestare contro le politiche economiche del Governo autonomo basco guidato dai socialisti del PSE con l’appoggio del PP, contenute nella finanziaria della CAV per il 2011

Il segretario di ELA, Adolfo Munoz “Txiki”, ha ricordato che l’insieme della UE sta subendo le regole “del capitalismo allo stato puro” che a suo avviso non è altro che un vero e proprio “saccheggio dei diritti sociali e salariali”. Per questo rivendicò “una redistribuzione più giusta della ricchezza che di priorità la solidarietà”, per questo ha aggiunto Munoz “non c’è altra alternativa che la mobilitazione”. La segretaria di LAB, Ainhoa Etxaide, ha affermato che questa finanziaria è “un furto alla società e alla classe lavoratrice” ed è “antidemocratica perché è stata fatta per 1,6% della popolazione che accumula il 44% della ricchezza che viene creata”.  Munoz e Etxaide sono anche intervenuti sulla vicenda riguardante le cosiddette “vacanze fiscali” vale dire le detrazioni di imposte alle imprese che negli anni 90 hanno caratterizzato la politica economica dei Governi autonomi basche che poche settimane fa sono state “condannate” al pagamento di una multa di milioni di euro da pare della UE. Per Etxaide questa politica ha “condonato” centinaia di milioni di euro agli impresari. Munoz da parte sua ha stimato gli aiuti non restituiti delle “vacanze fiscali” in 750 milioni di euro 2più del doppio degli aiuti destinati ad appoggiare chi è povero  visto che questa partita nelle finanziaria è di 340 milioni di euro”

La pressione fiscale spagnola è la più bassa tra i paesi della OCSE

Dal 2007 al 2009 la pressione fiscale nello stato spagnolo è scesa dal 37,3% al 30,7% la più alta decrescita registrata in questo periodo secondo lo studio “Revenue Statistics”. Questa diminuzione è più marcata in nelle provincie basche fatto che ha portato la maggioranza sindacale basca a denunciare che “si è imposto la stessa politica fiscale dell’ Irlanda per beneficiare i redditi alti e pregiudicare i lavoratori”.

Fonte: http://www.gara.net/paperezkoa/20101216/238231/es/Los-gobernantes-son-sumisos-poder-economico-segun-mayoria-sindical


Related Articles

PAESE BASCO, PRIMI RICONOSCIMENTI MA TARDIVI

Loading

L’adesione dell’ collettivo prigionieri politici baschi all’Accordo di Gernika, per lo meno a parole ha smosso le acque nello stagnante

Kurdish journalist died in Serêkaniyê

Loading

Free press worker Vedat Erdemci died in an air raid on Serêkaniyê on the third day of the Turkish invasion.

Honduras: il Cardimale golpista in Italia. E’ presidente della Caritas Internazionale – Giorgio Trucchi

Loading

www.itanica.org. Erano passati pochi giorni dal colpo di Stato che aveva deposto e mandato in esilio il presidente costituzionale dell’Honduras,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment