PAESE BASCO: CONSIGLIERE SOCIALISTA INSULTA IL PRINCIPE

Loading

Ieri, la visita a Bilbao, del principe spagnolo Felipe Borbon e di sua moglie per un ricevere un premio da un fondazione, è stata motivo per una performance di un consigliere comunale, Koldo Mendez Gallego, del PSE, il partito di Zapatero, che ha lanciato grida contra la coppia reale. “Sanguisughe” “viva la Repubblica, viva la Repubblica basca libera, monarchia franchista, monarchia assassina, viva la memoria storica” sono alcune delle frasi pronunciate dal consigliere socialista. Il consigliere comunale del paesino di Berriz, nella provincia di Bilbao, è stato subito arrestato.  Dopo la scarcerazione avvenuta oggi il consigliere comunale socialista ha denunciato i maltrattamenti durante l’arresto da parte della Ertzantza, affermando, inoltre, che ritornerebbe a dire quanto ha detto perché “qui c’è solo la libertà di dire viva il Re ma non il contrario”. Il portavoce del PSE, José Antonio Pastor, ha spiegato che il consigliere comunale verrà convocato in modo urgente dalla Commissione esecutiva del partito che adotterà “le misure opportune”. Il consigliere Koldo Mendez Gallego, rischia un condanna detentiva o pecunaria, poiché le ingiurie alla casa reale spagnola sono punibili secondo gli articoli 490 e 491 del Codice Penale spagnolo, approvato nel 1995 dall’allora governo socialista di Felipe Gonzales


Related Articles

COLPO DI STATO IN NIGER

Loading

Situazione calma in Niger dopo il colpo di stato che ha deposto il presidente Mamadou Tandja, al cu post si

TANTI POPOLI UN’ UNICA LOTTA

Loading

Sabato 20 febbraio migliaia di persone hanno dato vita a Milano (Italia) ad una manifestazione in solidarietà con le lotte

ETICA E ESTETICA – Iñaki Egaña

Loading

Nell’articolo precedente che male titolai “L’anti racconto di Natale” quando sarebbe stato meglio, per esempio, “Altro racconto di natale”, ha

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment