SI DEL PARLAMENTO GRECO A PIANI FMI E UE

Con 172 voti a favore, 121 contrari e tre astensioni, il parlamento greco  ha approvato il piano di austerità di 30 miliardi di euro presentato dal Governo guidato dal Movimento Socialista Panhellenico (PASOK). I tre astenuti deputati del PASOK sono stati espulsi dal partito. Sia il Primo ministro Papandreu come il ministro delle Finanze Yorgos Papaconstantinu, hanno difeso il piano come l’unica strada possibile. E’stato ricordato che il 19 maggio prossimo la Grecia deve pagare  9 miliardi di debito, per questo, ha insistito il ministro dell finanze l’unica possibilità di salvarsi dalla bancarotta è accettare il piano di riscatto imposto dall’UE e FMI. Intanto sono continuate anche oggi ad Atene ed in altre città come Salonicco e Patrasso le proteste popolari contro il piano di austerità che ieri si erano concluse con un saldo di tre morti 70 feriti e decine di arresti.


Related Articles

Who we are

siamo un gruppo di giornalisti, scrittori, militanti, attivisti we are a group of journalists, writers, militants, activists. If you like

“NOI BASCHI OFFESI DALLA BANDIERA LEGHISTA” – Lucia Ezker, Mikel Leyun

  Infoaut.org Di qualche giorno fa, riproduciamo questa lettera di due baschi contro le letture leghiste  (e le presunte simmetrie

Los presos provocan un expresión de cariño que desborda el «relato» oficial – Iñaki IRIONDO

          Gara. La inundación humana que ocupó ayer el centro de Bilbo, desbordando el recorrido previsto

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment