La Nuova Conquista spagnola (VIDEO)

Loading

La penetrazione del capitalismo multinazionale spagnolo in America Latina data l’inizio degli anni 90.  Le basi di quella che diverrà la seconda potenza straniera dopo gli USA nell’area, furono poste dal PSOE di Felipe Gonzales. Ma sarà con l’avvento di Josè Maria Aznar che l’imprese spagnole spiccheranno il volo accaparrandosi settori strategici di diversi paesi, una politica favorita dalle politiche neoliberiste dei governi latinoamericani che portarono a profonde crisi sociali con default di stato come in Argentina nel 2001 o a rivoluzioni democratiche e popolari come in Venezuela, Bolivia, Ecuador. Il peso di Santander e Bilbao Vizcaya Argentaria, (banche) Mapfre (assicurazioni), Repsol, Endesa, Fenosa e Gas Natural (energia) Iberia (trasporti) Dragados, ASC e FCC (costruzioni) Telefonica (telecomunicazioni) Sol Meilià (turismo), Editorial Planeta e Grupo Prisa (mezzi di comunicazione) nelle vicende politiche di questi ultimi venti anni in America Latina è stata notizia quotidiana. L’OMAL,(Osservatorio delle Multinazionali spagnole in America Latina) ha prodotto un video, “El segundo desembarco. Las multinacionales espanolas en America Latina”, che introduce su una faccia dell’imperialismo moderno su cui si fonda il “boom” spagnolo di questi ultimi anni. Boom per i Botin, Ibarra, Villa, incubo per milioni di latinoamericani.  

Per vedere il video (in spagnolo) clicca qui 


Related Articles

ARRESTI, COERCIZIONI E PSICOPATICI

Loading

Deia. Il Governo spagnolo continuerà a negare a presunti membri di ETA in regime di “arresto in isolamento” l’accesso all’avvocato

ERDOGAN VORREBBE TAPPARE LA BOCCA AI MEDIA

Loading

Sono già una cinquantina i giornalisti che hanno firmato la lettera di protesta alle dichiarazioni del premier turco Recep Tayyip

PAESE BASCO, MOSSE POLITICHE

Loading

I movimenti della sinistra indipendentista, dibattito interno e proposta Zutik Euskal Herria, hanno favorito avvicinamenti, Eusko Alkartasuna, (domenica 19 primo

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment