NUOVI ARRESTI PRESUNTI MILITANTI ETA

Oggi sono state arrestate due persone accusate di essere militanti di ETA, dalla polizia autonoma catalana, Mosos de Esquadra, nella località di Comprodon. Con questi arresti salgono a otto le persone arrestate in questi ultimi giorni. Ieri è stato arrestato Faustino Marcos Alvarez nella stazione ferroviaria di Portbou (Girona): secondo la polizia spagnola il presunto militante basco è stato trovato in possesso di un’arma e documentazione falsa. Intanto da sabato scorso è ancora in stato di fermo nelle mani della Guardia Civil da sabato scorso il giovane Ibai Beobide arrestato in una località della Guipuzcoa mentre Juan Mari Meriezkurrena, Josune Balda, José Camacho Elizondo e Euri Albizu si trovano anch’essi agli arresti dopo la loro detenzione avvenuta lunedì. La preoccupazione per la situazione in cui si trovano le persone arrestate è stata espressa in una nota dal collettivo contro la tortura Torturaren Aurkako Taldea che ricorda come il giovane Ibai Beobide arrestato sabato scorso è stato ricoverato in ospedale poco dopo l’arresto. Il TAT, ricorda che lo scorso hanno sono state presentate 45 denuncie di torture. Per il TAT è l’isolamento in mano della polizia per cinque giorni 2lo strumento che rende possibile, applica e protegge, questa pratica, per cui, sottolinea, mentre queste misure di polizia esistono non si porrà fine alla piaga della tortura.


Related Articles

Remembering the Hunger Strikers – National Commemoration Sunday August 23rd

  National Hunger strike March is on Sunday August 23rd. Assemble 2.15pm Bailigh at 2.15 to walk to New Inn,

Guler Zere rischia di morire in carcere

  Guler Zere ha 37 anni, sta scontando una condanna a 14 anni per essere membro di una organizzazione della

LA COLOMBIA NON CAMBIA – Guido Piccoli

Il 7 agosto prossimo prenderà possesso di Palacio Nariño l’ex ministro della Difesa, Juan Manuel Santos. Dopo otto anni di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment