ELEZIONI IN IRAQ, PRIMI RISULTATI

Loading

I risultati delle elezioni irachene non si sapranno probabilmente che a fine mese, intanto però dallo spoglio delle schede stanno cominciando a uscire alcune indicazioni. Il primo ministro uscente, Nouri al-Maliki, sembra essere leggermente più avanti del suo principale oppositore, Iyad Alawi. Chiunque vinca, questo sembra certo, dovrà comunque formare una coalizione per riuscire ad avere un governo. I kurdi potrebbero giocare un ruolo cruciale. Nonostante gli auspici e le previsioni l’affluenza alle urne è stata assai più bassa che nelle precedenti elezioni, e si è attestata sul 62,4%. Almeno quaranta i morti in seguito agli attentati commessi a ridosso e durante il voto.


Related Articles

NARCOVIOLENZA IN MESSICO: RAPIDA E FURIOSA

Loading

Gara. L’accusa della Chiesa del Messico agli Stai Uniti arriva nel pieno della polemica scoppiata dopo la notizia di una

MUGICA HERZOG: IN SPAGNA NIENTE TORTURA

Loading

L’Ombudsman spagnolo Mugica Herzog, presentando il suo primo bilancio del denominato Meccanismo Nazionale contro la Tortura, dinnanzi a rappresentanti dell’ONU,

Cuentas Claras – “Con lo que tenemos’ – Rap da Cuba

Loading

I Cuentas Claras sono tre ragazzotti trentenni. El Dano, El Temba e Carlitos. Hanno tutti esperienze musicali precedenti al rap:

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment