INDIA: LEADER NAXALITA UCCISO

PeacereporterNuovo sciopero generale indetto dai ribelli maoisti indiani per protestare contro l’uccisione di un leader avvenuta la scorsa settimana nello stato dell’Andhra Pradesh. Diversi treni a lunga percorrenza sono stati sospesi, come riferisce l’agenzia di stampa Ians. Lo sciopero durera’ due giorni. In West Bengala, Chhattisgarh, Bihar e altri stati, dove è attiva la guerriglia comunista, è stato dichiarato lo stato di massima allerta. Il capo dei ribelli, ucciso in uno scontro dalla polizia, era considerato il numero due del movimento guerrigliero. Cherukuri Rajkumar, conosciuto con il nome di Azad, aveva una taglia di oltre 25 mila dollari sulla sua testa. I maoisti hanno smentito che il leader è stato ucciso in un confronto armato e accusano le autorità di aver creato una “messainscena”. Il governo indiano aveva accusato i naxaliti, come sono conosciuti i maoisti indiani, di aver sabotato i binari di un treno passeggeri in Bihar lo scorso maggio provocando la morte di oltre 145 persone.


Related Articles

KURDI IN PIAZZA, UN FERITO

Migliaia di kurdi hanno marciato attraverso la città di Hakkari contro l’arresto di 11 persone ma sono stati attaccati dalla

Aberri Eguna – Quando scoprii il mondo – Iñaki Egaña

Sono arrivato al mondo, intendo adulto, in un’epoca dove Georges Brassens cantava della festa nazionale e il suo assenteismo dinnanzi

NACIONALISMO HISTÓRICO – Iñaki Egaña

          Hay un concepto en boga que no me acaba de convencer. Y un sentimiento de

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment