ZAPATERO, ETA, POMPIERI

Il Primo ministro spagnolo, José Luis Zapatero, ha definito “non solo insufficiente bensì vigliacca” la dichiarazione della sinistra indipendentista sulla uccisione da parte di ETA, martedì scorso,  di un poliziotto francese nella periferia di Parigi. Zapatero ha detto che la “sinistra indipendentista sarà ascoltato quando dica, in modo inequivocabile, fuori ETA, e che la violenza finisca una volta per tutte”. Intanto, il video diffuso dalle autorità francesi nel quale sarebbero apparsi i presunti militanti di ETA autori della azione di martedì, in realtà sarebbero pompieri catalani. In una nota il Governo autonomo catalano sostiene che le cinque persone che compaiono nelle riprese di una videocamera interna ad un supermercato nella località di Dammarie Les-Lys, dove è stato ucciso il poliziotto, sarebbero cinque  pompieri che si trovavano in vacanza nei giorni in cui si è verificato il conflitto a fuoco tra polizia francese e militanti di ETA.


Related Articles

NUOVO ANNO, NUOVE IDEE

Svecchiare e rinnovare. Ogni tanto ci vuole. Da oggi il sito cambia un po’. Da più parti ci è stato

I NODI NEL PETTINE DEL CONFLITTO BASCO SPAGNOLO

Il 2010 sta segnando una svolta nel conflitto basco spagnolo. I protagonisti di questo conflitto stanno muovendo le loro pedine

ACCORDO DI GERNIKA CONVOCA MANIFESTAZIONE

In risposta agli arresti del 10 gennaio scorso in diverse località del Paese Basco, gli agenti politico sindacali e sociali

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment