KURDI IN PIAZZA, UN FERITO

Loading

Migliaia di kurdi hanno marciato attraverso la città di Hakkari contro l’arresto di 11 persone ma sono stati attaccati dalla polizia turca con gas lacrimogeni e manganelli. Una persona persona colpita alla testa da una bomba gas è stata seriamente ferita. Dopo l’arresto di 10 membri del partito della Pace e della Democrazia e il reporter di DIHA Hamdiye Çiftçi i manifestanti sono rimasti per due giorni di fronte al Palazzo di Giustizia di Hakkari prima di dirigersi verso l’edificio del BDP. Successivamente al breve comunicato, la folla si è dispersa nei quartieri di Pehlivan, Ba?lar e Keklikp?nar, e ha iniziato a protestare contro gli arresti. La folla è stata allora attaccata dalle forze di sicurezza in borghese con bombe a gas. Veicoli blindati chiamati scorpione e carri armati sono stati inviati sul luogo. Giovani manifestanti hanno risposto alla polizia con pietre e hanno eretto barricate nelle strade.Un giovane, C.A, è rimasto ferito alla testa con un colpo da una bomba a gas. Portato al servizio di emergenza dell’ospedale, è stato riportato che C.A è in condizioni critiche. Parlando alla gente il parlamentare del BDP di Hakkari Hamit Geylani ha dichiarato che gli arresti sono un’ingiustizia e ha aggiunto” Persino chiamare un proprio amico in questo paese e’ considerato un reato”.


Related Articles

PKK: Every house and street will be turned into a battlefield

Loading

The Executive Council of the Kurdistan Workers’ Party (PKK) released a statement on the Turkish state’s military incursion into northern

DICHIARAZIONE DI ALTSASU – novembre 2009

Loading

UN PRIMO PASSO PER IL PROCESSO DEMOCRATICO: PRINCIPI E VOLONTA DELLA SINISTRA ABERTZALE   Siamo indipendentisti, donne e uomini di

EX PRESIDENTI E CONTI IN SOSPESO

Loading

In America Latina i presidenti o ex presidenti stanno affrontando procedimenti giudiziari sulle politiche portate avanti durante i loro mandati.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment